domenica 21 giugno 2009

[...] Io la domenica libera sono, e per te la campana a morto suona [...]
La ragazza con la pistola - Mario Monicelli - 1968


Ride sul muro il gatto sornione e lesto a catturare il vento.
A mali estremi... estremi rimedi. Ma non ora.

assaporo la vita in 16:9, senza rewind
.



10 commenti:

  1. Guarda che il gatto voleva da mangiare...non voleva catturare il vento...scusa ma davvero io penso che qualche collegamento si sia staccato...che ne diresti di un viaggio nel Sud?io credo che possa servire Ragazza...il sole ti farebbe bene...

    RispondiElimina
  2. Sarebbe più salutare pensare alla vita che alla morte. Per quella c'è sempre tempo.

    RispondiElimina
  3. stai per commettere un atto di vendetta? accipicchia chi sarà mai il malcapitato? James

    RispondiElimina
  4. Per ora nessuna vendetta. Ma non si sa mai.

    RispondiElimina
  5. Per non/anonima: I non mai i collegamenti "attaccati", dovresti saperlo ragazza.

    RispondiElimina
  6. Per Anonimo:c'e' sempre tempo per pensare a tutto. A modo mio.

    RispondiElimina
  7. Ragazza..mi si tubano le viscere (che poetessa che sono eh?)...dici che è stato il gatto? forse troppo vento che mi ha atto tremare ieri sera?
    bah!spro di nn ammalarmi...woof!woof! potrebbe essere tosse!

    RispondiElimina
  8. TURBANO...volevo dire turbano...

    RispondiElimina
  9. Ed io che gia' t'immaginavo piccione.

    RispondiElimina
  10. Si...Viaggiatore...un po' ubriaco...faccio voli strani mi ritovo su rotte sconosciute che mi portano in posti mai visti...ma vedi che poi mi viene fuori la vena?poetica... mica quella della giugulare di quando gridi!vabè...mi faccio un volo al lavoro...

    RispondiElimina